Snaidero Group

Last News

19/06/2017
SNAIDERO INAUGURA IL SECONDO PUNTO VENDITA IN ALGERIA

Snaidero ha recentemente inaugurato un nuovo showroom a Orano, la seconda città per importanza dell’Algeria.

continua »

Marchi

Il Gruppo Snaidero è costituito da aziende che hanno sviluppato una strategia di crescita attraverso tre principali linee di business:

  • BUSINESS TO CONSUMER. dove attraverso lo sviluppo dei marchi (Snaidero, Rational, Arthur Bonnet, Comera e Regina), il Gruppo consolida la propria posizione nella fascia medio-alta del mercato in Europa e nel mondo;

loghi business to consumer

 

  • BUSINESS TO BUSINESS. Il Gruppo Snaidero, attraverso il suo portafoglio internazionale di marchi, è diventato un punto di riferimento nel settore del contract, come lo è inoltre per vari partner della moderna e qualificata distribuzione.

​Grazie alla sua organizzazione ed al mantenimento della specializzazione sia nella produzione che nella distribuzione di cucine componibili, il Gruppo Snaidero è uno dei principali attori europei.

Marchi

Negli ultimi quattro anni, in Italia, le vendite del marchio Snaidero sono state influenzate dal calo del mercato delle cucine componibili.
Anche l’attività di esportazione nel segmento retail è rimasta stabile e non è cresciuta come negli anni precedenti, in particolare a causa della crisi che ha colpito importanti mercati europei come Spagna, Irlanda e Regno Unito.
Al contrario, le attività del settore contract sono andate contro tendenza, registrando una crescita importante, grazie alle grandi performance di alcuni dei mercati emergenti come la Corea del Sud ed India, come anche negli Stati Uniti.
La risposta principale del Gruppo Snaidero è stato il ripensamento del prodotto e la sua innovazione.
Il successo della nuova piattaforma di prodotto (Orange), rappresenta una risposta innovativa al momento difficile che sta vivendo il mercato. Questo progetto, insieme alla vasta rete di distribuzione sia nel mercato italiano (350 negozi) che all’estero (più di 150 showroom, distribuiti in oltre 80 Paesi in tutto il mondo), consolida il posizionamento del marchio Snaidero sia in Italia che sui mercati esteri.
L’esperienza maturata nell’export in oltre 40 anni, ha classificato la Snaidero come il leader in termini di esportazione nel segmento alto del mercato. Gli acquirenti di tutto il mondo di cucine Snaidero sono alla ricerca di un elegante design italiano con componenti e materiali di alta qualità.
All’estero, così come in Italia, la forza del brand ed il suo posizionamento nella fascia medio alta di mercato associano a Snaidero qualità e design. Snaidero sta dando molta attenzione ai nuovi mercati emergenti. A causa della crescita del potere finanziario e del tenore di vita in alcuni Paesi in Africa, in Sud America e nelle nuove economie emergenti del continente asiatico, stanno arrivando nuove opportunità e possibilità di trovare nuovi partner commerciali.

cucina moderna Ola 20 by Pininfarina design

Le vendite del marchio Rational sono in linea con quelle dell’anno precedente. Rational ha mantenuto la sua quota di mercato sia in quello nazionale che in quello del contract. L’esportazione nel settore delle vendite al dettaglio ha avuto un calo in paesi come l’Olanda. Rational ha attualmente circa 400 negozi tra l’estero e la Germania e negli ultimi anni sta rinnovando la propria rete di distribuzione attraverso la creazione di showroom e negozi esclusivi. Lo standard di alta qualità, made in Germany, ha portato ad un crescente successo all’estero. Le esportazioni costituiscono il 35% delle vendite totali e oggi il rinomato marchio è presente in 50 paesi in tutto il mondo. In numerosi progetti sono presenti cucine Rational, ad esempio, nel “The Palm Jumeirah”, complesso turistico di lusso a Dubai e nella “La Perla” in Qatar. L’attività di contract è particolarmente importante per Rational soprattutto nel mercato cinese, dove il marchio è presente da più di 10 anni.

cucina Neos di Rational

Per quanto riguarda il marchio Arthur Bonnet, il fatturato è cresciuto negli ultimi anni e sono stati fatti importanti investimenti al fine di garantire una continua crescita per gli anni a venire. Il lancio del modello Rendez-Vous, creata dal designer francese Thibauld Desombre, ha ampliato la gamma di arredamento moderno, ed ha fatto seguito all’espansione del prodotto tradizionale avvenuta negli anni precedenti. La cucina Rendez-Vous rappresenta una perfetta combinazione di materiali moderni e uno stile retrò ispirato dalla tradizione francese.
Questo prodotto rappresenta il cuore della proposta commerciale, che è stata ridefinita con successo sia per ciò che riguarda il percorso espositivo sia per il marketing, la comunicazione e il supporto di formazione previsti per l’organizzazione e la gestione dei negozi. Arthur Bonnet ha attualmente 100 punti vendita, e per i prossimi anni il marchio ha intenzione di espandersi in Francia tramite altri negozi monomarca, che proietteranno tutti la stessa immagine.
Il marchio è presente nel Regno Unito da molti anni; è anche rappresentato in Svizzera, Belgio, Norvegia, oltre ad esportare in altri paesi europei.
I futuri sviluppi avverranno nelle esportazioni della gamma Arthur Bonnet nei Paesi del Mediterraneo, con accento soprattutto sull’identità francese del prodotto.

cucina Rendez-vous di Arthur Bonnet​​

L’altro marchio francese, Comera, dispone di 70 negozi. Le vendite sono in crescita, ed è stata completata la rete di negozi monomarca.

In Austria, Regina, è un marchio molto noto, ha ottime performance, e può contare su 100 negozi.
La crescita degli ultimi anni premia il posizionamento strategico del marchio nella fascia alta del mercato.
La strategia fondamentale è stata quella di aprire negozi monomarca di grandi dimensioni (Regina Plaza) o negozi multi-marca (Regina Studio), che è parte di un progetto integrato che si estende dall’allestimento dei negozi al marketing e comunicazione utilizzati.